PROGRAMMA DEL CORSO DI GUIDA SICURA (*)

(*) questo è un programma generale indicativo che può subire variazioni a seconda del luogo in cui si svolge il corso e della compagine degli allievi.

Auto utilizzate: tutta la gamma di auto Subaru equipaggiate con Telemetria, OBD, CameraCar, Anelli Easy Drift (per gli esercizi con perdita di aderenza)

Max: 12 Allievi divisi in 4 gruppi da 3.

1 istruttore ogni 3 allievi, sempre in auto e 1 istruttore a terra per coordinamento e didattica.

Programma:
9,00 Teoria
10,00 Slalom
11,00 Controllo del sovrasterzo 1°step
12,00 Tecniche di base
13,00 Pausa pranzo
14,00 Frenata di emergenza
15,00 Controllo del sovrasterzo 2°step
16,00 Traiettorie e fluidità di guida
17,00 Ringraziamenti e consegna attestati di partecipazione

Descrizione attività:

  • Slalom: nei paddock delle piste, in totale sicurezza, si affronta uno slalom tra coni che prevede il corretto utilizzo del volante e delle tecniche di sterzata. Lo Slalom sarà affrontato a diverse di velocità: velocità costante (circa 30km/h) in cui sarà ben percepita l’influenza della sterzata sul trasferimento di carico longitudinale (rollio) delle auto; velocità variabile, in cui è sperimentato l’effetto sulla sterzata del trasferimento di carico trasversale (beccheggio). In questo caso lo slalom sarà affrontato accelerando e rilasciando il gas così da creare un sincronismo che aiuterà l’auto a girare attorno ai coni utilizzando il minor angolo di sterzo possibile.
  • Controllo del Sovrasterzo 1° e 2° step: Questo esercizio sarà utile a sperimentare tutte le possibili condizioni di perdita di aderenza sull’asse posteriore (Sovrasterzo). Anche per questo esercizio saranno utilizzati gli speciali anelli Easy Drift che permettono di far sbandare l’auto a bassa velocità; così in condizioni di sicurezza e serenità per l’allievo, si apprendono le tecniche di correzione e di gestione del fenomeno.
  • Tecniche di Base: in questa prima serie di giri di pista vengono sfruttate le curve sempre uguali di un circuito per apprendere le corrette tecniche con cui affrontare le diverse tipologie di curve stradali.
  • Frenata di Emergenza: anche questo importante esercizio viene effettuato nella totale sicurezza dei grandi spazi a disposizione nei paddock. A velocità crescenti (da 50km/h a 80km/h) vengono eseguite una serie di frenate di emergenza di fronte ad un ostacolo improvviso. La semplice frenata a ruote dritte non basterà ad arrestare l’auto, sarà necessario anche eseguire uno scarto laterale con una sterzata decisa. In questo esercizio si apprendono le tecniche migliori per sfruttare al massimo le prestazioni del sistema ABS delle auto.
  • Traiettorie e fluidità di guida: Tornando a sfruttare le curve dei tracciati, le serie di pista che seguiranno in questa fase, sono orientate ad apprendere le tecniche di guida tra le curve. Gli allievi potranno imparare le traiettorie di guida più sicure e “pulite” per conseguire uno stile di guida fluido e corretto.